JAPANROBOT - MODELLO DELL'ANNO 2013
NOME PUNTI

Fewture Ex Gokin Getter G Dragon

161

Bandai SOC GX-62 Danguard

143

Takara MP13 Soundwave

80

Fewture Ex Gokin Getter G Lyger

68

Bandai Metal Build Gundam Exia

46

Bandai SRC Grendizer

36

Bandai 12PM C3PO

28

Bandai SRC Mazinkaiser

27

Fewture Ex Gokin Gatcha Spartan

26

Takara MP Prowl

22

CM’S Brave Gokin 40 Grendizer

22

Bandai DX VF-27 Super Lucifer Renewal

20

Megahouse Hi SPEC Galatt

13

Bandai Metal Build 00 Gundam O Raiser

12

Metaltech 04 Gin Gin

12

Bandai Metal Build Gundam Exia damaged

10

Megahouse Hi SPEC Rah Xephon

10

Bandai GFFMC Gundam Banshee

10

Miracle Production Voltron 2

9

Bandai GFFMC Psycho Gundam MKII Neo Zeon

8

Bandai DX Chogokin VF-25 Messiah Normal

8

Bandai SRC Shin Getter 1

7

Takara MP Smokescreen

7

Fewture Ex Gokin Getter 2 Black

6

Dynamite Action Poseidon

5

Dynamite Action Arbegas

5

Bandai SOC GX63 Franky Shogun

5

Bandai SRC Gurren Lagann

4

Fewture ES Gokin Reideen

4

Bandai SRC GunBuster

2

Sentinel Riobot Detonator Orgun

2

Sentinel Riobot Tsugumori

2

Bandai SRC Mazinger Z Jumbo Machinder Color

2

Bandai SRC Mazinger Z chogokin Z color

1

Aoshima SSG Ankoku Daishogun Shin Mazinger Z ver.

1

Bandai SRC anti Gurren Lagann

1

2013: l’anno del dragone
Come ampiamente preventivato il Getter Dragon Ex Gokin di Fewture ha capeggiato con discreto margine sin dall’apertura delle urne la classifica per il miglior modello dell’anno 2013. I 55 voti pervenuti dagli utenti del forum (vera linfa vitale di queste iniziative) hanno di fatto confermato quanto fino a quel momento semplicemente si pensava. Ed ecco che Fewture piazza, insieme al Black Getter del 2012, una doppietta tanto significativa quanto meritata, scalsando per il secondo anno consecutivo Bandai dal gradino più alto del podio. La grande B si è peraltro difesa più che con onore, soprattutto con uno dei due SOC prodotti nel corso dell’anno solare, il tanto dibattuto Danguard A. Il GX-62 infatti, pur tenendo testa al primo della classe, ha verosimilmente pagato dazio per le sue dimensioni molto ridotte a dispetto di quanto la maggioranza degli appassionati sperasse. Continuo infatti a nutrire tuttora forti dubbi sul fatto che questo chogokin non avrebbe centrato l’obiettivo del primo posto se solo fosse stato più alto anche solo di 4-5 cm. Significativo anche il piazzamento al terzo posto di Takara con il bellissimo MP13 Soundwave, uno dei migliori Masterpieces in assoluto mai prodotti negli ultimi anni. Per la prima volta in 5 edizioni del JROTY ci troviamo con modelli di 3 case differenti nelle prime 3 posizioni della classifica, con Bandai che è andata via via perdendo un’egemonia che fino a poco tempo fa pareva indiscutibile (3 su 3 nel 2009, primo e secondo posto nel 2010 e nel 2011, perdita della prima posizione e piazzamento al secondo e terzo posto nel 2012). In quarta posizione Fewture piazza il secondo Getter G prodotto per la serie Ex Gokin, seguito a ruota dal bellissimo Gundam Exia Metal Build di Bandai. Delude il tanto atteso quanto criticato Grendizer CM’S, inizialmente pubblicizzato come quello che sarebbe dovuto diventare il Goldrake definitivo spazzando ciò che ancora rimaneva dei miseri resti del GX-04 Bandai. Così non è stato, anzi….. il modello non è andato oltre la decima posizione in coabitazione ed ha avuto modo di guadagnarsi un ben meno invidiabile primato….. Sempre in posizioni di rincalzo i dibattutissimi Super Robot Chogokin Bandai, con il Grendizer in sesta posizione (record comunque assoluto per il piazzamento di un SRC) a capeggiarne la schiera.


CLASSIFICA FINALE JR WORST MOTY 2013:

NOME PUNTI

CM’S Brave Gokin Grendizer

24

Bandai Chogokin Mickey

12 (8 normal, 4 fantasy color)

Bandai SRC Gurren Lagann

3

Dynamite Action Arbegas

3

Bandai SOC GX63 Franky Shogun

3

Dynamite Action Atlanger

2

Bandai SRC Mazinger Z Jumbo Machinder Color

1

Bandai SOC GX62 Danguard

1

Aoshima SSG Ankoku Daishogun Shin Mazinger Z ver.

1

Megahouse Hi SPEC Galatt

1

Metaltech 04 Gin Gin

1

Dynamite action old Tetsujin karolia

1

Astenuti

2

Tanto atteso quanto deludente. Questo per sintetizzare in appena quattro parole le iniziali grandi aspettative e la disillusione ancor più grande successiva all’immissione in commercio del Brave Gokin Grendizer. Il modello, presentato come l’alternativa aggiornata, più posabile e più grande dell’osannatissimo GX-04 Bandai, ha finito per deludere moltissimi appassionati non tanto nell’estetica del mecha quanto nella realizzazione a livello puramente tecnico e di accuratezza delle finiture (aspetto quest’ultimo sotto il quale CM’S era sempre stata sinora inattaccabile). Il Brave Gokin 40 comanda ampiamente la classifica di peggior modello dell’anno, tant’è che il suo più vicino inseguitore, l’oscenità Chogokin Mickey (prodotta da Bandai addirittura in due varianti cromatiche) racimola comunque appena la metà dei voti raccolti dal Grendizer. I due suddetti toys hanno decisamente monopolizzato le preferenze per il modello più brutto raccogliendo 36 voti sui potenziali 53 (ci sono state due astensioni) totalizzabili. Agli altri (per loro fortuna) sono rimaste solo le rimanenti briciole.

DISTRIBUZIONE PUNTI PER CASA PRODUTTRICE:

NOME PUNTI % del Totale

Bandai

370

(44.8%)

Fewture

265

(32.2%)

Takara

109

(13.2%)

Megahouse

23

(2.8%)

CM’S

22

(2.7%)

Metaltech

12

(1.4%)

Evolution Toy

10

(1.2%)

Miracle production

9

(1.1%)

Sentinel

4

(0.5%)

Aoshima

1

(0.1%)

Come al solito il maggior numero di proposte Bandai rende quest’ultima inattaccabile da chiunque nella classifica costruttori. Abbiamo però, come dato concomitante, la notevole crescita di Fewture che accorcia così le distanze (pur rimanendo alla ragguardevole distanza di oltre 100 punti) dalla prima della classe ed un ottimo piazzamento in terza posizione di Takara che arriva a sfondare il tetto dei 100 punti. Crolla, a confronto con le analoghe classifiche dei due anni precedenti, CM’S, anche in virtù di un solo (e decisamente non eccelso) modello proposto in concorso. Praticamente ininfluente il peso delle altre case costruttrici.

NUMERO PIAZZAMENTI IN PRIMA POSIZIONE:

NOME PUNTI

Fewture Ex Gokin Getter G Dragon

26

Bandai SOC GX62 Danguard

9

Bandai 12PM C3PO

4

Takara MP13 Soundwave

3

Bandai Metal Build Gundam Exia

3

Bandai SRC Grendizer

2

Megahouse Hi SPEC Rah Xephon

1

Fewture Ex Gokin Getter G Lyger

1

Fewture Ex Gokin Gatcha Spartan

1

Megahouse Hi SPEC Galatt

1

Bandai DX VF-27 Super Lucifer Renewal

1

Bandai GFFMC Psycho Gundam MKII Neo Zeon

1

CM’S Brave Gokin Grendizer

1

Dynamite Action Poseidon

1

Il dominio del Getter Dragon Fewture diventa ancora più schiacciante alla luce del numero dei piazzamenti in prima posizione, praticamente tre volte maggiori di quelli totalizzati dal SOC Danguard. Non è poco se si considera come le rivisitazioni in stile gotico degli Ex Gokin Fewture vengano abitualmente definite prodotti “di nicchia”. Il distacco tra i due modelli nella classifica generale è decisamente meno ampio di quanto non dica l’analisi delle prime posizioni, evidentemente per un maggior numero di piazzamenti dalla seconda posizione in poi da parte del Danguard.

E così un nuovo anno è passato ed una nuova partita si è giocata. Per adesso, nelle 5 edizioni del JROTY tenutesi, Bandai-Fewture 3-2 (con quest’ultima in rimonta). Cosa ci aspetta nel 2014? Si confermerà il trend in recupero di Fewture o assisteremo ad una ripresa di Bandai? La qualità produttiva di Fewture negli ultimi tempi è indiscutibilmente migliorata ma le avvisaglie date dal recente Tamashii Nations nell’ambito del quale si è avvertita una tendenza al ritorno alle origini con implementazione della linea SOC (che da circa 3 anni ha subito un vistoso calo di produzione nel numero delle uscite) lascia però ben sperare per Bandai visti gli svariati SOC di prossima uscita annunciati tra i quali il soggetto al momento attuale forse più richiesto nel nostro paese: Trider G7. Per capire come si svilupperanno le trame non vi resta che seguire le discussioni sul nostro forum e votare sempre più numerosi in occasione del concorso del prossimo anno. Per adesso saluto tutti augurando un 2014 ricco di soddisfazioni e soprattutto di chogokin.

Mazingetter